6 dicembre San Nicola, per le viuzze di Bari Vecchia, e Torre Canne in bici

Bari e San Nicola: un amore grande quanto una città. Ho avuto il piacere di vivere e lavorare come Guida Turistica nel capoluogo Pugliese, potendola osservare nelle silenziose mattine, soprattutto di domenica. Bari è la tipica cittadina del Sud, allargatasi negli anni del boom edilizio del Dopoguerra. Ma fino alla metà dell’800 la Bari originale, era tutta qui, Bari Antica, Bari Vecchia come la chiamano gli stessi abitanti. Un paese che si è ingrandita intorno e grazie al suo cuore pulsante, il Santo dell’Est prima bizantino e poi europeo.

Gli amici della Cooperativa Serapia propongono una passeggiata turistica tra i vicoli della città per questo giorno di festa; e una ciclo passeggiata il giorno successivo, a Torre Canne, scorrendo tra i fiumi di Fasano.

6​ dicembre : ​Il bestiario fantastico per S. Nicola

Quant’è bella Bari! Soprattutto a S. Nicola!

Il 6 dicembre per i baresi è il giorno della “Fèsta granne”, più intima​ e familiare ​rispetto a quella di maggio; è la festa che segna simbolicamente l’inizio dei preparativi per il Natale​, il giorno dei desideri che si avverano.​

​Sì, come quello che vede le fanciulle affidarsi all’intercessione del Santo ​di Myra ​per trovare marito, girando intorno alla ‘colonna miracolosa’, conservata nella cripta della Basilica.

​In questo clima di festa, sarà piacevole quindi incontrarsi al vecchio molo S. Nicola, meglio detto “​’ndér a la lanza”, per lasciarsi affascinare dai pescatori ​mentre vendono il pesce ​appena pescato ​e arricciano i polpi…i polpi sì, come quelli che troveremo disegnati con le tessere del preziosissimo mosaico della cattedrale!

Passando per piazza del Ferrarese, andremo alla ricerca dei ​leoni di Bari, da quello della giustizia terrena in piazza Mercantile a quelli della giustizia divina che ci attenderanno in basilica. Nel nostro percorso, tra i vicoli di Bari vecchia, incontreremo anche elefanti​, ​buoi​ e aquile: insomma un bestiario medievale al completo​,​ ​ricco di allegorie cristiane e ​da cui ​prese larga ispirazione il nostro fantastico romanico pugliese!​

​Dopo tanto peregrinare, sarà l’ora per​ “fecàzze, sgaggliòzze e popìzze” da acquistare e consumare per le​ gioiose e golose​ stradine di Bari vecchia. ​L’appuntamento è alle ore 10,00 ​presso il molo di S. Nicola, lungomare A. Di Crolla la​nza (nei pressi del Teatro Margherita) ​(​41° 7.547’N,  16° 52.372’E).​

​Il costo per la passeggiata​, ​comprendendo anche la visita alla Cattedrale, alla cripta e al succorpo,​ è di 6,00€ per gli adulti ed è gratuita per i bambini al di sotto dei 10 anni.

E’ necessaria la prenotazione al ​3​28 6474719 (anche con un sms) o all’indirizzo e-mail info@cooperativaserapia.it, specificando​ titolo dell’evento,​ nome e cognome, numero di partecipanti e numero di telefono mobile.

Si consiglia di ​indossare sca​rpe e abbigliamento comodi​.​

7 ​dicembre 2014: ​Terra Madre Day e Percorri…I Fiumi di Torre Canne

Il Terra Madre Day nel Parco Dune Costiere quest’anno coincide con l’ultimo appuntamento della rassegna “Per…corri Fasano”, seguitissimo calendario di passeggiate ​gratuite ​nel territorio fasanese, promosso dal Comune di Fasano e dall’area protetta, in collaborazione con la cooperativa Serapia.

Percorri…I fiumi di Torre Canne sarà una passeggiata lungo la costa del Parco, dal faro di Torre Canne, passando per Fiume Grande e arrivando all’impianto di acquacoltura di Fiume Piccolo, dove ancora oggi si pratica una pesca tradizionale dei pregiati cefali dorati e delle preziose anguille.

Previa prenotazione, al termine della passeggiata sarà possibile fermarsi a pranzo presso Masseria Carparelli con un menù a base di ​pesce povero, ma ricco di valori nutrizionali.

L’appuntamento è alle ore 10,00 presso il faro di Torre Canne di Fasano (​40° 50.496’N​, 17° 28.148’E)​​.​

E’necessaria la prenotazione al ​3​28 6474719 ​(anche con un sms) o all’indirizzo email info@cooperativaserapia.it, specificando​ titolo dell’evento,​ nome e cognome, numero di partecipanti e numero di telefono mobile.

​​​Si consiglia di indossare scarpe e abbigliamento comodi.

Advertisements